3. Versailles: Palazzo di Versailles (Chateau de Versailles)

Fonte: Filip Fuxa / shutterstock

Palazzo di Versailles

Quando Luigi XIV si trasferì alla corte di Versailles nel 1682, fece certamente una buona scelta. In questi giorni, l'incredibile Hall of Mirrors, gli appartamenti reali dorati, la scintillante infilata nelle camere da letto e l'intimità delle opere sugli arredi, sono tutti capolavori adatti a un re.
Per non parlare dei prati meticolosamente curati e del paesaggio per antonomasia che è perfettamente adatto a un mondo di fiabe. Tutto viene insieme come simbolo della monarchia incondizionata, mentre allo stesso tempo funziona come una delle principali attrazioni turistiche in Francia.

Articolo Successivo >>>