15 migliori luoghi da visitare in Georgia

2. Tbilisi Fonte: flickr TbilisiLa grande capitale emergente di questo paese emergente, Tbilisi è il centro nevralgico della spinta della Georgia verso la modernità. È anche una città ricca di storia, che lo rende un luogo ideale per esplorare il delicato equilibrio tra la vecchia e la nuova repubblica. La
3. Borjomi Fonte: flickr BorjomiMentre Borjomi può ancora essere meglio conosciuta come la fonte della sua omonima acqua minerale - un miscuglio salato e uber-frizzante che è stato adorato dai maestri sovietici della Georgia - la città di oggi ha molto altro da offrire oltre alle sue sorgenti solforiche e vulcaniche. P
4. Vardzia Fonte: flickr VardziaTagliato e scolpito meticolosamente nelle rocce sabbiose che si ergono come falangi contro i meandri del fiume Mtkvari nel profondo sud georgiano, Vardzia rimane senza dubbio uno dei luoghi più spettacolari da vedere nel paese. Si stima che i vari livelli di chiese monolite, grotte e santuari visti qui fossero abitati almeno dalla metà del 12 ° secolo, quando si pensa che i re dinamici dei Bagrationi abbiano commissionato le prime costruzioni sul bordo smerigliato del Monte Erusheti. I
5. Mtskheta Fonte: flickr MtskhetaSituato a breve distanza dalla capitale di Tbilisi, la Mtskheta, attestata dall'UNESCO, si aggrappa alle basse sponde della confluenza del fiume Aragvi. Acclamato per i suoi innumerevoli siti cristiani e l'importanza come uno dei centri nevralgici della Chiesa ortodossa georgiana, la città attira grandi folle durante tutto l'anno.
6. Mestia Fonte: flickr MestiaAvvolti dalle cime innevate delle montagne del Grande Caucaso, nelle profondità delle leggendarie terre di Svaneti, le varie frazioni e le dabas (piccole città storiche) di Mestia raramente riescono a disegnare un sussulto. Sono immediatamente riconoscibili grazie alle loro torri Svan dalle pareti squadrate, che si ergono maestose tra i boschi di castagni e betulle, che trasudano secoli di storia e cultura georgiana.
7. Gudauri Fonte: flickr GudauriSituato a più di 2.000 metri sopra le basse vallate che si fanno strada nel cuore della catena del Caucaso Maggiore ai margini della Georgia settentrionale, Gudauri è cresciuto e si è alzato negli ultimi anni per affermarsi come la principale destinazione degli sport invernali del paese e anche una multa alternativa ai frenetici campi da sci delle Alpi. S
8. Lago Ritsa Fonte: flickr Lago RitsaI viaggiatori per la prima volta in Georgia potrebbero essere perdonati per aver pensato che le scintillanti acque del Lago Ritsa, immerse in una valle delle montagne del Caucaso e circondate da verdi tracce di buxus e abeti Nordman, erano state strappate direttamente dalle Alpi austriache o dalle Montagne Rocciose della British Columbia
9. Telavi Fonte: flickr TelaviIl perno dell'est georgiano fa la sua casa tra le colline in pendenza dello Tsiv-Gombori. Con una storia di oltre duemila anni, Telavi fu plasmata dai Romani, dai re Kakheti, dai monarchi georgiani e dagli zar russi. Ciò significa una serie unica di pezzi architettonici da scoprire, che vanno dai formidabili baluardi del Dzveli Galavani, lasciato dai sovrani dinastici della regione nel IX secolo, al Batonis Tsikhe, una testimonianza del periodo tardo medievale che è sbocciato qui.